Escursioni & Nordic Walking
Escursioni & Nordic Walking
Escursioni & Nordic Walking
Escursioni & Nordic Walking
Inverno di lusso al RAMUS1/12/2018 - 28/2/2019

Trekking in Alto Adige e nordic walking

La vacanza in Alto Adige prende nuove vie

Il trekking nell’area Bolzano, Vigneti e Dolomiti entusiasma tutti: giovani nel corpo o nello spirito, scalatori, escursionisti e amanti delle passeggiate. I dintorni del nostro Hotel Gartenhotel Moser ad Appiano lungo la Strada del Vino, sul Lago di Monticolo, esaudiranno i desideri di tutti da ogni punto di vista; non per niente l’Alto Adige è chiamato anche terra dei castelli e del vino. Inoltre, il nostro hotel per buongustai in Alto Adige rappresenta anche il punto di partenza ideale per numerosi itinerari di nordic walking. I nostri istruttori wellness organizzano più volte a settimana tour guidati attraverso il bosco di Monticolo e intorno ai laghi omonimi, durante i quali potrete godere appieno di tutta la bellezza e il fascino del trekking in Alto Adige e nei dintorni del nostro hotel. I bastoncini per il nordic walking possono essere presi a prestito gratuitamente alla reception dell’albergo!

Di seguito riportiamo alcuni suggerimenti per trekking ed escursioni in Alto Adige, in particolare nella parte meridionale della provincia, e passeggiate vicino al Lago di Caldaro:

Passeggiata dalla Valle della Primavera al Lago di Caldaro

Durata: 1,5 ore

Si parte direttamente dal Gartenhotel Moser e si scende a destra in direzione di Monticolo, il “borgo del vino bianco”. All’altezza della chiesa si svolta a destra seguendo per circa 20 minuti la stradina asfaltata che penetra tra i frutteti e nel bosco fino a incontrare una strada trasversale. Qui si gira a sinistra entrando nella Valle della Primavera e infine si raggiunge il lago. Molti scelgono questa splendida passeggiata fino al Lago di Caldaro soprattutto in primavera, quando l’intera valle è una distesa di bucaneve in fiore.

Passeggiata dei tre castelli (Castel Corba – Castel d’Appiano – Castel Boymont)

Durata: circa 2,5 ore dal Castel Corba

Il sentiero n. 9 passa davanti al ristoro “Unterhauser Weinstadl”, poco distante dal quale si trova la Torre del gesso. Dopo un quarto d’ora di cammino si raggiunge la prima meta: il Castel d’Appiano e i suoi splendidi tesori. Il sentiero n. 9A indica la strada verso il prossimo gioiello storico di questa zona: le rovine di Castel Boymont. Transitando per una scala di legno rinforzata lunga 60 m si attraversa infine la Valle d’Appiano, dove ci si può concedere una bella pausa visto che il Castel Corba, ultima tappa del giro, dista appena 15 minuti di cammino.

Buche di ghiaccio – Steinegger (per un po’ di refrigerio nelle giornate più calde)

Durata: 2,5 ore

Cento metri più a sud della piazza principale di S. Michele, nei pressi della Chiesa di S. Anna, svoltiamo verso destra e seguiamo il sentiero n. 7. Attraversiamo la località di Pigeno passando davanti a Castel Ganda fino allo “Stroblhof”: qui merita assolutamente fare una sosta per gustare l’eccezionale cucina! Seguendo il sentiero n. 15 proseguiamo per circa 20 minuti in direzione sud. Il refrigerio dato dalle basse temperature delle buche di ghiaccio ci viene incontro: un sistema di cunicoli tra i blocchi di porfido, infatti, provoca una costante corrente d'aria che rinfresca il sentiero. L’aria più fredda presente in questo avvallamento roccioso si può avvertire fino a 5 m d’altezza. La conseguenza di quest’enorme sbalzo di temperatura in uno spazio così ristretto si manifesta in una varietà di 600 tipi di piante: uno spettacolo della natura che solo un trekking in Alto Adige potrà farvi vivere! Il sentiero n. 7A ci conduce fino al ristorante Steinegger e sul sentiero “ST”, percorrendo il quale arriviamo nelle vicinanze della Chiesa del Calvario e poi di nuovo a S. Michele.

Matschatsch – Alta via (escursione in giornata)

Durata: 6 ore

Vista la lunghezza dell’escursione, per questo trekking in Alto Adige si consiglia di partire presto. Dalla piazza principale di S. Michele saliamo fino alla Chiesa del Calvario e camminiamo circa 20 minuti fino al ristorante Steinegger. Il sentiero n. 7 ci porta verso sud-ovest e ci consente di ammirare il Monte Matschatsch, e dall'alto abbiamo anche la possibilità di osservare verso sud la posizione idilliaca del Castello di Matschatsch. Ancora più in alto, nella "Michaeler Riebn", alla curva n. 6, inizia la nota Alta Via d'Appiano (n. 9). Camminiamo per 3 ore fin oltre il bosco di faggi e da qui torniamo a S. Michele passando per Kreuzstein e davanti al Castello Freudenstein.

Cornaiano - Castel Firmiano (Messner Mountain Museum)

Durata: 2 ore

Nell’ampio ventaglio di possibili trekking in Alto Adige, questa è un’escursione che non richiede troppo impegno. Da Cornaiano ci si muove in direzione est passando davanti alla “Casa di Gesù”. Già da lontano si scorge un bellissimo edificio in splendida posizione: è l’ex ristorante Marklhof, 200 m oltre il quale si raggiunge il cosiddetto “belvedere” – da qui si apre una magnifica vista sul variegato paesaggio che caratterizza la nostra zona. Per raggiungere la nostra meta, dobbiamo tuttavia tornare all’ex ristorante e da qui proseguire sul sentiero n. 1. Dopo un'ora di cammino raggiungiamo le rovine di Castel Firmiano, una maestosa testimonianza d’epoca medievale. Nei pressi del castello si trova il prestigioso Messner Mountain Museum (MMM), che vi consigliamo caldamente di visitare, preferibilmente partecipando a una delle visite guidate! A questo punto si può prendere l’autobus da Frangarto ad Appiano oppure tornare verso Cornaiano e quindi al nostro hotel seguendo lo stesso percorso.

Alle buche d’aria calda sul Monte di Mezzo

Durata: 2 ore

La prossima escursione in Alto Adige che vi consigliamo inizia al primo tornante della strada che dal Lago di Caldaro supera il Passo di Novale al Varco portando a Castel Varco. Il sentiero n. 13 conduce in 30 minuti di salita al bivio per Castelchiaro (576 m). Per visitare le rovine del castello occorre fare una piccola deviazione, che però merita per la spettacolare vista e sulla Bassa Atesina e sull’Oltradige. Si prosegue sul sentiero n. 13c e, poco prima dei Denti di Cavallo, ci si tiene sulla sinistra per raggiungere le buche d’aria calda (584 m), piuttosto difficili da trovare (GPS N46°22.206 E11°17.020). Prestate attenzione nei punti esposti! Dopo un’ora di cammino dal punto di partenza si arriva ai Denti di Cavallo (609 m). A questo punto si inizia a scendere in direzione sud lungo lo stesso percorso fino a raggiungere, dopo circa 20 minuti, una forestale (segnavia 13a): seguitela e in 40 minuti sarete tornati al punto di partenza. L’ultimo tratto è uguale a quello dell’andata. 

(tradotto liberamente da: “Ötzi, die Räter und die Römer” – “Ötzi, i Reti e i Romani”, Folio Verlag/Folio Editore)

Trovate altri suggerimenti per il vostro trekking in Alto Adige, le escursioni nella parte meridionale della provincia e le passeggiate vicino al Lago di Caldaro all’indirizzo www.diewanderer.it o sulla pagina web dell’Associazione Turistica Appiano.

Richiesta non vincolante
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK